Business Model Canvas: spiegazione e consigli pratici

   Il business model canvas è uno strumento supplementare agli altri, non è uno strumento che sostituisce altri strumenti ma ci permette di vedere il nostro business in modo diverso, ed è assolutamente efficace.

   Perchè è efficace? Perchè il business model canvas ci permette di vedere molti aspetti della nostra azienda in modo chiaro e in modo pratico.

   Com’e strutturato : 

  • Partners chiave : Chi ci aiuta ?
  • Attività chiave : cosa facciamo ?
  • Risorse chiave : che risorse usiamo ?
  • Struttura dei costi : cosa paghiamo ?
  • Value proposition : cosa offriamo ?
  • Relazione con i clienti : come integriamo con i clienti ?
  • Canali- distribuzione : come forniamo prodotti e servizi ?
  • Revenue : come guadagnamo ?
  • Segmenti di clientela : chi sono ?

  BUSINESS MODEL CANVAS: CONSIGLI PRATICI  

Partners

descrivere i principali fornitori e partner ( fornitori e materie prime plastiche , lavorazioni esterne meccaniche ) ; si cerca di descriverli in modo da avere una categoria di fornitori e partner perchè almeno si riesce a capire il nostro business di che categorie di fornitori e partners ha bisogno, se ad esempio si chiedono lavorazioni esterne meccaniche capiamo esattamente di cosa stiamo parlando , non si devono scrivere nomi di aziende o cose più vaghe. Si devono scrivere semplicemente le tipologie dei gruppi/classe , le famiglie di fornitori e le famiglie di partner che sono essenziali e principali nell’attività.   

Attività chiave

 descrivere quali sono le macro – attività più importanti che vengono svolte per fornire prodotti / servizi ai clienti ; esempio: un certo tipo di lavorazione oppure un certo tipo di servizio o una modifica , esistono aziende che modificano dei prodotti esistenti 

Risorse Chiave

  • Qual è la logica del business model canvas? Ti obbliga a ragionare sul valore aggiunto principale 
  • Che cosa si da al cliente? 
  • Quali sono le attività chiave per fornire quella clientela ? quindi si attende a completarlo mettendo le attività a maggior valore aggiunto, tralasciando le attività secondarie (legale , amministrazione )
  • Value proposition 

Value Proposition

  • Cosa si offre  ai clienti ? 
  • Descriviamo prodotti e servizi che vengono forniti  

Relazione con i Clienti

  • Come costruire  e mantenere le relazioni con i clienti ? 
  • Esempio: come acquisiamo i clienti ,(lead da web , rete vendita , etc ) 
  • Spesso le aziende hanno diverse tipologie di clienti o diverse tipologie di prodotti, quindi per ogni tipologia di prodotti principale bisogna capire il tipo di clientela ( es: laboratori medici e ospedali,strutture ospedaliere , si hanno due grandi gruppi di clienti quindi ogni gruppo laboratorio medico o struttura , avranno diverse caratteristiche e informazioni da scrivere al livello di business model canvas ) 

Canali

  • Come fornire i prodotti e i servizi ai clienti ( distributori , portatori , agenti , rappresentanti , spedizionieri , )
  • Si va a scoprire, non tanto dettagliato ma elencando le  principali famiglie ( distributori e rappresentanti ) 

Fonti di Ricavo

  • Come guadagnare da ognuno dei principali gruppi di clienti che si ha 
  • Esempio: se si vende automobili e in parte di noleggiano con un leasing a lungo termine e in parte si vendono a clienti privati , vuol dire che come si guadagna dal noleggio avendo un certo tipo di contratto oppure da un modo di guadagno totalmente diverso che riguarda la vendita dell’ autovettura , quindi anche in questo caso, come guadagnare da ognuno dei principali gruppi di clienti si va a capire quali sono i gruppi di clienti o prodotti principali e quali sono i modelli di guadagno che si ha . 

Struttura dei Costi

  • Capire quali sono le principali famiglie di costo che si sostiene per svolgere l’attività di business per fornire i prodotti e  servizi.
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp

Altri articoli

Vuoi informazioni?

Preferisci un contatto diretto?